Un lavoro sull’attore con una specifica attenzione all’improvvisazione teatrale e in particolare a quella su tempi lunghi.

Tecniche teatrali, improvvisazione e movimento si fondono in un percorso dove la parola e il corpo improvvisano insieme fino a raccontare storie. L’improvvisazione viene così esplorata non solo come strumento della formazione del training dell’attore, ma diventa vero e proprio momento performativo che prende poi vita nella messa in scena dello spettacolo Jam Theatre e in altre produzioni di Con.Tea.

 

 

LA PRIMA LEZIONE E' SEMPRE DI PROVA!

:. INFO E ISCRIZIONI 347 9438628 :: Silvia .:

con Cristian Meini e Mauro Bruni

     Il Jam Theatre è un progetto teatrale basato interamente sull’improvvisazione sui tempi lunghi, comunemente conosciuta come “long form“. 

Jam Theatre, progetto nato da un’idea di Silvia Rizzo, si apparenta a forme di improvvisazione quali la long form narrativa di scuola californiana o al metodo associativo denominato Harold: progetti che intendono dare all’arte dell’improvvisazione, derivante dalla commedia dell’arte ed oramai alla base di molti corsi di teatro, la dignità di uno spettacolo lungo in grado di raccontare storie e far vivere atmosfere diverse.

 

Il progetto prevede una parte di formazione ed una performativa attraverso la messa in scena dello spettacolo Jam Theatre: partendo da una parola richiesta al pubblico, Jam Theatre si avventura in un percorso di tentativi e proposte, fino alla scelta delle storie da raccontare, drammatiche, comiche, brillanti, surreali… con l’obbligo chiaro ed imprescindibile di farle nascere in quel preciso istante davanti agli occhi degli spettatori. 

I progetti di formazione si sviluppano e ecco che arrivano anche gli spettacoli di improvvisazione.

Il format storico su tempi lunghi è JAM THEATRE.

info:

3479438628

 

ci trovi: 

sede Con.Tea. - presso Spazio Maktub -

via Metastasio, 15 Firenze

Teatro del Romito - via del Romito, 10 Firenze

 

© 2015 by Silvia Rizzo